Dead Vlei – Sesriem, Namibia

E’ un nuovo giorno che inizia con un freddo pungente. L’alba è ancora lontana ma sono stato svegliato prima del previsto dai rumori dei preparativi: piatti e tazze, fornelli a gas, un piegare frenetico di tende, seguito dal ritmico suono di motori diesel. Io e i miei compagni di viaggio abbiamo la fortuna di campeggiare all’interno del Parco Naturale di Sesriem i cui cancelli per accedere al cuore di questa parte del Deserto del Namib aprono alle 5.45. E’ fondamentale dormire all’interno del parco se si vuole raggiungere la zona di Dead Vlei, distante 60 km, prima che il sole sia troppo alto.

dsc_4680

Per fortuna molte delle persone partite prima di noi si fermano alla Duna 45, una duna (appunto distante 45 km dal campeggio). Noi proseguiamo oltre, dopo aver attraversato una zona dove la trazione 4X4 è necessaria a causa di accumuli di sabbia, arriviamo a Dead Vlei.

Dead Vlei è una zona paludosa, prosciugatosi circa 900 anni fa quando le dune del Namib hanno ostruito il percorso dell’acqua verso l’oceano. A memoria del passato acquitrinoso, rimangono i tronchi secchi di una foresta che ormai non c’è più. Questi scheletri, di colore scuro contrastano con le argille chiare che compongono il terreno e si stagliano, come silhuette contro le enormi dune gialle. La luce è superba, di quella qualità, purezza e nitidezza che ho trovato solo alle alte latitudini: in Islanda o in Antartide. Il merito, oltre che dell’ora mattutina, è senz’altro della bassissima umidità dell’aria.

dsc_4663-modifica

E’ impossibile non essere attratti dal cercare di interpretare in modo personale la celebre fotografia di Frank Lanting, pubblicata qualche anno fa un National Geographic e che ha contribuito a rendere famoso questo luogo. Le geometrie delle dune e degli alberi rinsecchiti, e i tagli di di luce che si creano tra il terreno ancora in ombra e lo sfondo di un giallo intenso, sono semplicemente esaltanti! Tuttavia, ogni tentativo contribuisce ulteriormente ad apprezzare il grande scatto da fuoriclasse di Lanting; non è per niente facile trovare l’inquadratura e la giusta prospettiva e il tempo corre rapidamente, dopo poco più di 20 minuti, il sole sorpassa la duna alle mie spalle, cancellando l’ombra sul terreno.

Dead Vlei è un luogo incredibile, senza dubbio una meta imperdibile per ogni viaggiatore in Namibia, speriamo solo che il turismo crescente non contribuisca a rovinare la sua magia.

dsc_4729

_r000304

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...