Il Panjat Pinang

Merdeka, Indipendenza.

Il 17 agosto 1945 gli indonesiani insorgono, proclamando l’indipendenza dal colonialismo olandese. E’ l’inizio di una serie cruenta di scontri, che si concluderà nel 1949, con il riconoscimento della sovranità territoriale degli indonesiani da parte delle Nazioni Unite.

Affrancarsi dagli olandesi ha richiesto tenacia, cooperazione e fatica. Ogni anno, il 17 di agosto, queste doti vengono celebrate con un gioco, il panjat pinang. E’ tuttavia ironico che questa tradizione sia stata importata proprio dai colonizzatori: il panjat pinang è un palo della cuccagna.

Siamo venuti a conoscenza di questa usanza in modo del tutto casuale, incrociando un folla di persone nella piazza di villaggio che stavamo attraversando in macchina. La piazza è gremita di gente. Da sotto una pagoda, percussioni frenetiche invadono la piazza; sui gradini un gruppo di ragazzine grida a squarciagola, i loro amici, stanno cercando di scalare un palo  unto di grasso.

Panjat Pinang 4

Il gruppetto di bambini prova e riprova, ma nonostante gli sforzi e le spinte degli amici, non riesce a salire piu in alto di due metri.

DSC_0591_DxO

Non è possibile arrampicarsi sull’albero senza gioco di squadra, serve una strategia. I ragazzi piu’ alti e robusti si aggrappano al tronco e creano una base per i loro compagni. Gli adulti aiutano i ragazzini a salire e dispensano consigli; in cima la ruota piena di doni attende,  ancora fuori portata.

DSC_0630_DxO

Ad un certo punto un ragazzo ha un’idea, si toglie la maglietta e inizia a pulire il grasso del palo più in alto, ma passa troppo tempo, la piramide umana cede, la gente è troppo stanca.

DSC_0650_DxO

Si organizzano i ragazzi più grandi, e con facilità formano una colonna di tre persone, facilitati dal grasso pulito nei tentativi precedenti. Un quarto si appresta a salire, arriva quasi a toccare la ruota, ma non è ancora sufficiente.

DSC_0690_DxO

DSC_0691_DxO

Il gioco si conclude quando qualcuno afferra la grossa bandiera indonesiana sulla cima al palo. Il panjat pinang è una rievocazione simbolica della lotta per raggiungere l’indipendenza; godere dei doni della libertà richiede fatica, tenacia, gioco di squadra e infine coraggio. L’ultima persona deve salire a quasi 10 metri di altezza, senza alcuna protezione, e i compagni hanno la responsabilità di garantirne la sicurezza con un appoggio saldo. Finalmente un ragazzo arriva in cima, urla Merdeka!, libertà, e viene applaudito dalla folla in basso. Mi ricorda un po’ quei soldati delle foto dei libri di storia.

DSC_0710_DxOc

Ci allontaniamo dal gruppo e torniamo all’auto, contenti di aver condiviso un momento così speciale con gli abitanti del posto. Rubo un ultimo scatto ad un ragazzo esausto, sporco e felice.

DSC_0707_DxO

Andrea Cavallini

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...